Un piatto dai tempi di cottura lunghi, ma che va assolutamente preparato di tanto in tanto, magari per una cena di quelle fredde serate invernali.



INGREDIENTI
– 600 g di carne di maiale
– farina bianca q.b.
– 400 g di patate
– 4 carciofi
– 1 carota
– 1/2 gambo di sedano
– 1 dado
– 1 bicchiere di vino rosso
– 1 cipolla
– olio Evo q.b.
– sale e pepe q.b.
– acqua q.b.

PROCEDIMENTO
Cominciare con la preparazione della carne: eliminare l’eventuale grasso in eccesso, tagliare a fette piuttosto spesse e poi a cubetti regolari al fine di ottenere una cottura uniforme. Una volta ridotta in pezzi, infarinare leggermente la carne e metterla da parte. Irrorare un’ampia padella con un filo d’olio extravergine di oliva e soffriggere la cipolla, il sedano e le carote precedentemente lavati e tagliati a piccoli pezzi. Aggiungere la carne a cubetti e rosolare. Sfumare col vino e lasciarlo evaporare completamente. Mettere il dado e ricoprire d’acqua. Cuocere lo spezzatino per un’ora, controllando ogni tanto che la carne non si asciughi troppo, in caso contrario aggiungere altra acqua e cuocere fino a completa evaporazione. A questo punto lavare le patate, sbucciarle e tagliarle a pezzettoni grossi. Lavare anche i carciofi, mondarli e tagliarli in otto parti. A mezz’ora dalla fine della cottura aggiungere le patate e i carciofi e coprire nuovamente d’acqua il tutto. Continuare la cottura fino a che sarà pronto, aggiustare di sale e pepe prima di servire.