focaccia.

INGREDIENTI
– 15 g di sale fino
– 25 g di lievito di birra
– 600 g di farina manitoba
– 400 ml di acqua
– 1 cucchiaino di malto o 2 di zucchero
– 140 ml di olio extravergine d’oliva
– sale grosso q.b.

 

PROCEDIMENTO
Sciogliere il lievito di birra in mezzo bicchiere d’acqua tiepida, travasare in una ciotola ampia e aggiungere il cucchiaino di malto o lo zucchero. Aggiungere 2 cucchiai d’olio, metà della farina a disposizione e mescolare fino ad ottenere una pastella omogenea e piuttosto liscia. Integrare il sale fino e impastare per 2-3 minuti, aggiungere la restante farina ed impastare di nuovo, finché l’impasto non diventa ben compatto. Spolverizzare con un po’ di farina il piano di lavoro e metterci sopra l’impasto, poi lavorare qualche minuto finché diventa liscio ed elastico. Versare 50 ml di olio su una teglia, posizionare la pasta nel centro e lasciare lievitare per circa 1 ora, fino a che il suo volume sarà raddoppiato. Stendere l’impasto su tutta la teglia con le mani, spennellare con il PENNELLO DA CUCINA la superficie della focaccia con 15 ml di olio. Fare lievitare nuovamente per mezz’ora. Smuovere energicamente l’impasto nella teglia con i polpastrelli delle dita formando le tradizionali cavità. Irrorare la focaccia con i restanti 50 ml di olio e mettere di nuovo a lievitare per circa 30 minuti. Riscaldare il forno a 220 °C, cospargere con sale grosso ed infornare la focaccia in forno già caldo, per almeno 15 minuti, ma prima di farlo spruzzare la sua superficie con dell’acqua a temperatura ambiente. Estrarre la teglia dal forno e fare intiepidire la focaccia su una gratella prima di tagliarla. A piacimento, si può cospargere con degli aghi di rosmarino.