NUOVA VITA  AI TUOI VECCHI UTENSILI DI CUCINA? CERTO CHE È POSSIBILE, BASTA SOLO UN PO’ DI CREATIVITÀ!

Pentole, posate, servizi di piatti e tazzine, bicchieri e calici si possono rovinare nel tempo per l’usura, ma anziché buttarli nei rifiuti possiamo cercare di dargli una seconda chance e magari andare ad evidenziare o a sfruttare quei difetti/ammaccature che non ci consentono più di utilizzarli per la loro funzione primaria. Proprio in questi giorni mi sono imbattuta nelle mie scodelle da colazione, ampie abbastanza per contenere la mia colazione del weekend, ma da un po’ segnate all’interno dai tantissimi lavaggi e rimescolamenti con il cucchiaio. Esternamente sono ancora belle quindi non ho nessuna intenzione di gettarle, ma è arrivato il tempo di mandarle in pensione e acquistarne di nuove per il mio mezzo litro di latte e Nesquik. Per riciclarle ho trovato sulla rete questa simpatica idea di recupero fai da te che mi è piaciuta tantissimo: realizzerò un lampadario forandole e appendendole a testa in giù e facendo passare semplicemente i cavi con i portalampada, acquistabili in qualsiasi brico o negozio di materiale elettrico. Un’accortezza: acquista lampadine led dalla luce calda che, oltre a consumare di meno e a durare di più, scaldano meno anche le tazze.

 

Non solo tazze in ceramica…puoi realizzare il tuo “nuovo” lampadario anche con dei bicchieri di vetro, meglio se satinato o colorato.