Questo risotto è un primo piatto molto delicato e molto semplice da preparare. Saprà dare risalto a questo strepitoso prodotto di stagione.
 
 INGREDIENTI
– 320 g di riso Carnaroli
– 1 l di brodo ve­getale
– 45 ml d’olio extravergine d’oliva
– 2 scalogni
– 150 ml di vino bianco fermo
– 30 g di burro
– Parmigiano grattugiato q.b.
– 4 carciofi
– 1 spicchio d’aglio in camicia
– sale e pepe q.b.

 

PROCEDIMENTO
Pulire e tagliare i carciofi, privarli dei gambi e togliere le foglie esterne più dure. Pelare i gambi eliminando la parte più  filamentosa, quindi tagliarli a cubetti e te­nerli in una bacinella riempita con acqua e limone. Tagliare i cuori dei carciofi in quarti, eliminando la barbetta. Immergere anch’essi in acqua e limone. Mondare e tritare finemente gli scalogni: uno per la cottura dei carciofi e uno per il soffritto del risotto. In una padella antiaderente unire 25 ml d’olio extravergine di oliva, lo spicchio d’aglio in camicia e uno scalogno tritato. Lasciar soffriggere alcuni istanti prima di rimuovere l’aglio. Irrorare quindi lo scalogno con un mestolo di brodo vegetale e aggiungere i quarti di carciofo. Cuocere a fuoco dolce per 10-15 minuti. Una volta cotti, condire con sale e pepe e tenerli da parte. Preparare nel frattempo il risotto: in un tegame versare 20 ml d’olio extravergine di oliva, soffriggere il rima­nente trito di scalogno e quando sarà imbiondito aggiungere il riso. Mescolare un paio di minuti prima di sfumarlo con il vino bianco. Aggiungere i gambi di carciofo e continuare la cottura unendo un po’ alla volta il brodo vegetale mescolando co­stantemente. A metà cottura aggiungere i carciofi cotti in precedenza. Terminare il piatto mantecando il risotto con una noce di burro, il Parmigiano grattugiato e aggiustare di sale e pepe.