INGREDIENTI
– 350 g di lenticchie
– 150 g di pomodori pelati
– 2 carote
– 2 coste di sedano
– 1 cipolla bianca
– 1 foglia di alloro
– 200 ml di vino secco
– peperoncino q.b.
– olio extravergine d’oliva q.b.
– sale q.b.

PROCEDIMENTO
Lasciare le lenticchie in ammollo in acqua fredda per 12 ore e poi scolarle. Preparare un trito di cipolla, sedano e carote e metterlo a rosolare nella pentola a pressione con un cucchiaio d’olio. Aggiungere le lenticchie, mescolare e cuocere per qualche minuto senza il coperchio. Tagliare a pezzetti i pomodori pelati e metterli nella pentola a pressione con un pizzico di sale e la foglia di alloro. Aggiungere anche il vino bianco e mezzo litro d’acqua, mescolare, chiudere la pentola e continuare la cottura a fiamma viva. Quando la valvola inizia a fischiare, abbassare la fiamma e cuocere per 20 minuti, quindi far uscire il vapore dalla valvola e aprire la pentola. Se la consistenza della zuppa dovesse essere troppo brodosa, cuocere ancora un paio di minuti a fuoco vivo, senza coperchio, per far evaporare il liquido in eccesso. Togliere la foglia di alloro, aggiustare di sale e completare con un filo d’olio prima di servire la zuppa, accompagnata da crostini di pane tostato.